IT
SL EN DE

Cicloturismo

Per rendere la mobilità di Kranj ancora più sostenibile, l'amministrazione comunale ha sviluppato il sistema di noleggio biciclette KRsKOLESOM (trad. Vai in bicicletta), oltre a tre percorsi ciclabili organizzati, che possono essere percorsi anche da gruppi con l'aiuto di una guida esperta.

 

KRSKOLESOM, che ha iniziato a operare l'8 aprile, per ora consente agli utenti di noleggiare biciclette tra sei stazioni di sosta. Il Comune vuole motivare i cittadini di Kranj e i visitatori a girare in bicicletta per la città e nei suoi immediati dintorni, una scelta che consente a tutti di prendersi cura dell'ambiente.

 

Per i turisti, il ciclismo rappresenta sia un modo per raggiungere Kranj da un'altra destinazione, sia un modo per svagarsi nella natura a due passi dalla città. Il cicloturismo in Slovenia è molto diffuso come forma di turismo salutare, principalmente grazie al terreno vario, agli agriturismi ospitali e a sentieri e percorsi ben tracciati.

 

Visita Kranj: 3 percorsi ciclabili organizzati

 

Divertitevi pedalando lungo i tre percorsi organizzati in primavera nell'ambito dell'Alta Carniola, con degustazioni di prelibatezze negli agriturismi e locande, tracce e storie del passato e panorami indimenticabili sulle vette delle Alpi di Kamnik-Savinja. Questi tragittii memorabili sono attrezzati per percorsi ciclabili, che possono essere organizzati anche per per gruppi con una guida esperta. I percorsi di cicloturismo sono tre: il percorso Tatinčeva pot, il Rokovnjaška pot e quello che passa sotto il monte di Storžič a forma di cuore, tutti comodamente prenotabili sul nostro sistema di prenotazione Trekksoft, tramite telefono oppure di persona alla Casa carniola (Kranjska hiša).

 

Il percorso Tatinčeva pot  prende il nome dal famigerato ladro Tinc, e offre anche l'opportunità di conoscere molte altre leggende rurali su di esso. Oltre a quella preistorica, la storia di un mammut che gli archeologi hanno trovato vicino ai laghi di argilla di Bobovek. Durante il percorso sarà possibile apprezzare le prelibatezze locali alla fattoria Odems e alla locanda Pr 'Bizjak.

 

Il perocrso Rokovnjaška pot (percorso dei contrabandieri) da Kranj raggiunge Naklo, Strahinj, Spodnje e Zgornje Dupelj e arriva fino al paesino di Žiganje, dove entrerete a Udin boršt. Era abitato da contrabandieri, mendicanti senzatetto e "zingari carniolini", come venivano chiamati nella prima metà del XIX secolo nella gazzetta Ilirski List. Attraverso la foresta sarà possibile vivere una vera e propria avventura educativa alla natura, con la possiblità di imbattersi in fenomeni carsici più piccoli, grotte con stalattiti, doline e abissi.

 

L'anello sotto il monte Storžič, con un percorso a forma di cuore, conduce alle pendici della montagna Kriška, con le cime Tolsti, Storžič e Srednji. Nel tragitto, potete rinfrescarvi alla fattoria di Poličar, dove è anche possibile visitare il Museo delle macine, lascito della famiglia di tagliapietre Puhar di Kranj. Il viaggio, della durata di cinque ore e mezza, è una combinazione di ciclismo ricreativo e conoscenza del paesaggio e della sua cucina.

 

Per i percorsi più impegnativi, è possibile noleggiare biciclette presso il Casa carniola (Kranjska hiša) - Centro informazioni turistiche al civico 2 di piazza Principale (Glavni trg, 2), e per le gite in città, salire a bordo delle biciclette di KRSKOLESOM!